7 ambientazioni famose che hanno fatto la storia del cinema

ambientazioni famose storia del cinema
Sommario

Ambientazioni famose reali e create artificialmente.

Il cinema è un'arte che si avvale di diversi elementi per raccontare una storia, tra cui la fotografia, la musica, la recitazione e, naturalmente, le ambientazioni. Queste ultime possono essere reali o create artificialmente, ma hanno sempre un ruolo fondamentale nel plasmare l'atmosfera e il significato del film.

Esploriamo 7 ambientazioni famose nei film scelte per la loro bellezza, iconicità o significato simbolico.

Ambientazioni reali

I vicoli di New York in Taxi Driver

ambientazioni famose

Uno dei film più iconici di Martin Scorsese, Taxi Driver (1976), è ambientato nei vicoli di New York City. Il protagonista, Travis Bickle, è un tassista notturno che si sente alienato dalla società e dalle persone che la compongono. Il film raffigura i vicoli di New York come luoghi bui, decadenti e spesso pericolosi, riflettendo l'atmosfera cupa e disperata del protagonista, Travis. I vicoli sono mostrati come spazi in cui si svolgono attività losche e inquietanti, contribuendo a creare un'atmosfera tetra e claustrofobica. Questa rappresentazione sottolinea il lato oscuro e disturbato della metropoli, in linea con la visione del regista e con lo stato d'animo del protagonista del film.

La strada di campagna in C'era una volta in America

C'era una volta in America (1984) di Sergio Leone è un film epico che racconta la storia di tre amici, Noodles, Max e Pool, che crescono insieme nel Lower East Side di New York City. La strada di campagna che conduce alla casa di Noodles è un luogo simbolico che rappresenta il passaggio dall'infanzia all'età adulta. Sebbene il film non si concentri specificamente su una strada di campagna, l'ambientazione generale e le immagini suggestive creano un'atmosfera malinconica e suggestiva, in cui la strada di campagna potrebbe essere vista come un simbolo di un'epoca passata e di un'innocenza perduta. Le immagini di strade di campagna negli Stati Uniti d'America possono richiamare l'atmosfera generale del film e contribuire a evocare il suo tono nostalgico e malinconico.

La città di Roma in La Dolce Vita

La Dolce Vita (1960) di Federico Fellini è un film che racconta la vita notturna dell'alta società romana, , i caffè all'aperto, le feste esclusive e le bellezze storiche della città. La città di Roma, con i suoi monumenti, i suoi locali e i suoi personaggi eccentrici, è una protagonista a tutti gli effetti del film. È un luogo di bellezza e di decadenza, di desiderio e di frustrazione. La pellicola cattura l'atmosfera unica di Roma e ha avuto un impatto duraturo sull'immaginario della città. I luoghi come la Fontana di Trevi e Via Veneto sono diventati simboli della dolce vita, contribuendo a plasmare la percezione della città nel mondo.

Il villaggio di Hobbiton in Il Signore degli Anelli

Il Signore degli Anelli (2001-2003) di Peter Jackson è una trilogia fantasy ambientata in un mondo immaginario. Il villaggio di Hobbiton, dove vivono gli hobbit, è un luogo idilliaco e pacifico, con case di pietra e giardini ben curati. Il villaggio è stato creato in Nuova Zelanda, utilizzando aree boschive della montagna per raffigurare i boschi di Hobbiton. La rappresentazione estetica della vita degli hobbit è stata apprezzata anche dall'ideatore del villaggio, che non era un grande fan della saga, ma ammirava la rappresentazione visiva. Il villaggio di Hobbiton è stato ricostruito per le scene del film, e la sua atmosfera idilliaca e caratteristica ha contribuito a creare un'immagine unica e memorabile della Terra di Mezzo.

Ambientazioni create artificialmente

La città di Metropolis in Metropolis

Metropolis (1927) di Fritz Lang è un film fantascientifico che racconta la storia di una città futuristica divisa in due classi sociali: i proletari, che vivono nelle profondità della terra, e i capitalisti, che vivono in una città lussuosa e tecnologicamente avanzata. La città di Metropolis è una creazione artificiale che rappresenta il progresso tecnologico e la disuguaglianza sociale con la sua stratificazione sociale estrema. La parte superiore della città è dominata da lussuosi grattacieli, ispirati principalmente agli edifici di New York, mentre la parte sotterranea è destinata ai dormitori dei lavoratori e all'apparato produttivo. Questa rappresentazione sottolinea l'antitesi tra i due livelli sociali ed urbani, creando un'atmosfera di profonda iniquità e divisione per caste. La città di Metropolis, pertanto, costituisce un'immagine iconica di una società distopica e fortemente gerarchizzata.

La Luna in 2001: Odissea nello spazio

2001: Odissea nello spazio (1968) di Stanley Kubrick è un film di fantascienza che racconta il viaggio di un gruppo di astronauti sulla Luna. La Luna è un luogo desolato e misterioso che rappresenta l'ignoto e la possibilità di scoperta. La presenza del monolito lunare, un enigmatico oggetto di origine sconosciuta, costituisce un elemento centrale della trama e contribuisce a creare un'atmosfera di fascino e inquietudine. La rappresentazione della Luna nel film si concentra sull'aspetto simbolico e metafisico, offrendo uno spunto di riflessione sulla natura dell'uomo e sul suo rapporto con l'universo.

Il pianeta Tatooine in Guerre stellari

Guerre stellari (1977) di George Lucas è un film di fantascienza che racconta la storia di un gruppo di ribelli che combattono contro l'Impero Galattico. Il pianeta Tatooine, dove vive il protagonista, Luke Skywalker, è un luogo desertico e pericoloso che rappresenta l'infanzia e la ricerca di un futuro migliore, caratterizzato da paesaggi sabbiosi e un clima estremamente caldo. È noto per essere un pianeta orbitante attorno a due stelle, il che lo rende unico all'interno dell'universo di "Star Wars". Tatooine è rappresentato come un luogo remoto e spietato, popolato da personaggi variopinti e noto per la sua vivace città portuale di Mos Eisley. La sua unicità come pianeta orbitante attorno a due stelle lo rende un elemento distintivo all'interno del franchise di "Star Wars".

Le ambientazioni famose nei film che hanno fatto la storia del cinema sono più di semplici location. Sono elementi che contribuiscono a creare l'atmosfera, il significato e il messaggio del film. Sono luoghi che rimangono impressi nella memoria degli spettatori e che diventano parte integrante della storia del cinema oltre a contribuire a promuovere il turismo legato al mondo del cinema. Ad esempio, luoghi come le Hawaii, Ait-Ben-Haddou in Marocco, o la città di Matera in Italia, diventano mete turistiche grazie alla loro associazione con film famosi.

Articoli Correlati

Go up