Impatto Economico della Contraffazione

Impatto Economico della Contraffazione
Indice dei contenuti

Studio EUIPO nei Settori dell’Abbigliamento, Cosmetici e Giocattoli

L'Osservatorio dell'Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) ha pubblicato uno studio approfondito sull'impatto economico della contraffazione nei settori dell'abbigliamento, dei cosmetici e dei giocattoli. Il report, intitolato "Economic impact of counterfeiting in the clothing, cosmetics, and toy sectors in the EU", basato su dati dal 2018 al 2021, mette in luce i gravi problemi legati alla salute dei consumatori e i danni economici derivanti dalla diffusione dell'attività dei falsi.

Implicazioni nell'Abbigliamento

Italia: Tra i Paesi Più Colpiti

Nell'analisi del settore dell'abbigliamento, l'Italia emerge come uno dei paesi maggiormente colpiti da questo fenomeno. I dati indicano mancate vendite di prodotti originali equivalenti a 1,7 miliardi di euro, con un impatto negativo di quasi 20.000 posti di lavoro all'anno. Nel periodo considerato dallo studio, l'industria legale dell'abbigliamento ha subito una perdita media annua di circa 12 miliardi di euro, rappresentando circa il 5% delle vendite di abbigliamento nell'Unione Europea.

Effetti Collaterali sull'Occupazione

L'EUIPO ha rilevato che, a causa delle vendite perse per effetto della contraffazione, l'industria dell'abbigliamento ha generato lavoro per 160.000 persone in meno ogni anno. L'Italia si colloca tra i mercati maggiormente colpiti da questa perdita occupazionale.

Impatto nei Cosmetici

Nel settore cosmetico, l'EUIPO stima che le mancate vendite dovute alla pratica del falso abbiano ammontato a 3 miliardi di euro, pari al 4,8% delle vendite totali. La Francia, in particolare, ha registrato 800 milioni di euro di mancate vendite annuali, posizionandosi come uno dei paesi più colpiti all'interno dell'Unione Europea.

Contraffazione nel Settore dei Giocattoli

Il settore dei giocattoli, sebbene di dimensioni più ridotte tra quelli analizzati, ha subito la percentuale più alta di vendite perse a causa della falsificazione dei prodotti: 8,7%, equivalente a 1 miliardo di euro e 3.600 persone in meno impiegate nel settore. L'industria tedesca dei giocattoli ha assorbito un terzo delle vendite perse a causa della presenza di giocattoli contraffatti nell'UE.

Contraffazione

Impatto della Pandemia

L'EUIPO ha osservato l'incidenza significativa della pandemia COVID-19 sulle vendite di prodotti autentici e contraffatti. In particolare, nel settore dell'abbigliamento, si sottolinea la necessità di un'analisi più ampia per comprendere se ci sarà un ritorno ai livelli pre-pandemici o se si sta verificando un cambiamento strutturale nell'impatto della falsificazione.

In conclusione, l'impatto economico, come evidenziato nel rapporto dell'EUIPO, pone una serie di sfide gravi ed estese nei settori dell'abbigliamento, cosmetici e giocattoli. Le perdite nelle vendite, la diminuzione dell'occupazione e i rischi per la salute dei consumatori sottolineano l'urgenza di azioni concrete per contrastare questo fenomeno.

Articoli Correlati

Go up