Bambine e Skincare: Analisi di un Fenomeno in Evoluzione

Bambine e Skincare
Indice dei contenuti

Skincare? La normale infanzia solo un'epoca passata?

Cosa facevate tra i 10 e i 14 anni? In un passato recente, le attività solitamente coinvolgevano giochi all'aperto, attività pomeridiane, sessioni al cinema con gli amici. Tuttavia, qualcosa è cambiato nel vivere quotidiano delle preadolescenti, e l'attenzione alle creme e ai prodotti di skincare ha assunto un ruolo di primo piano.

Recentemente, un utente di Twitter ha condiviso la lista dei regali richiesti da sua nipote a Babbo Natale, e la sorpresa è stata grande: niente bambole o libri, solo prodotti per la skincare. Se questo desiderio riflette l'influenza delle ragazze più grandi sui social o una genuina preoccupazione per la pelle, il fatto è che le preadolescenti prestano ora una maggiore attenzione a creme e sieri. Al di là dei regali, emerge un nuovo fenomeno: l'assalto dei giovanissimi ai negozi di bellezza, con testimoni oculari che raccontano di episodi caotici, riconducibili alla voglia di emulare le più grandi.

La pressione delle influencer

La situazione solleva diverse questioni. In un'età delicata tra l'infanzia e la preadolescenza, desiderare di sentirsi grandi è normale. Tuttavia, la combinazione di una decenne viziata e l'influenza delle influencer online potrebbe creare situazioni antipatiche nei negozi di cosmetica. La gioventù è diventata un valore centrale, e i messaggi quotidiani sui social spingono verso l'adozione precoce di una routine di skincare con il motto "meglio prevenire che curare."

La situazione diventa più complessa quando si considera la mancanza di spazi adeguati per le preadolescenti. I negozi di cosmetici diventano luoghi di ritrovo, forse perché la progressiva eliminazione di spazi sicuri per questa fascia d'età crea un vuoto. Allo stesso modo, su internet, la mancanza di siti dedicati ai giochi e alle attività per le giovani menti contribuisce a una confusione di contenuti. Le ragazze sono esposte costantemente a messaggi pubblicitari che promuovono l'importanza di una routine di skincare.

Nei dibattiti online, molte donne notano una mancanza di empatia nei confronti delle preadolescenti che emulano comportamenti che potrebbero sembrare eccessivi, tuttavia, l'uso eccessivo di costose creme è uno spreco preoccupante.

Skincare o educazione al tempo?

L'utilizzo precoce e eccessivo di prodotti skincare da parte delle bambine è un fenomeno complesso. La società contemporanea promuove la giovinezza estrema e la sessualizzazione, spingendo le giovani a seguire modelli spesso irrealistici. La risposta a questo fenomeno dovrebbe derivare da una combinazione di consapevolezza, empatia e, soprattutto, educazione. È compito delle figure di riferimento, come genitori, zie, cugine, e insegnanti, insegnare alle giovani che le rughe non sono un problema a 10 anni e che costruire un rapporto sano col tempo è possibile fin da subito. Questo è un tema che dovrebbe essere affrontato precocemente, guidando le giovani a una comprensione realistica del concetto di bellezza e del processo naturale di invecchiamento.

Articoli Correlati

Go up