Armocromia: trova i colori che ti donano di più

armocromia

Dobbiamo essere attenti ai colori che indossiamo, perché se sono quelli giusti accrescono la nostra bellezza naturale, ma se sono sbagliati generano l’effetto contrario. Ecco l'armocromia.

L'armocromia rappresenta un utile strumento per esaltare la bellezza naturale attraverso l'uso strategico del colore. Questa disciplina è basata su una combinazione di scienza e arte in grado di migliorare non solo l'aspetto esteriore di una persona, ma anche la propria autostima e benessere. Con una comprensione approfondita del proprio sottotono di pelle, del colore degli occhi e dei capelli, e grazie a una consulenza professionale, è possibile raggiungere un alto livello di armonia cromatica nella vita quotidiana.

Il problema è che esistono circa 90 milioni di sfumature, perciò è difficile trovare quelli che risaltano meglio le nostre caratteristiche estetiche.

Indice dei contenuti

Le Basi dell'Armocromia

L'armocromia si basa sul principio che ogni persona ha un insieme unico di colori che, se abbinati correttamente, possono esaltare il proprio aspetto fisico. Questo sistema di analisi tiene in considerazione vari elementi:

- Tono della Pelle: La pelle può avere un sottotono caldo, freddo o neutro. È un aspetto determinante nel definire quali colori valorizzano meglio l'incarnato.

- Colore degli Occhi: Gli occhi possono variare dal blu al verde, dal marrone al grigio, giocando un ruolo significativo nell'armonia cromatica complessiva.

- Colore e Tono dei Capelli: Anche il colore dei capelli contribuisce alla determinazione della palette cromatica personale.

Per non sbagliare, accorre in nostro aiuto l'Armocromia una vera scienza del colore che in base alla combinazione di pelle, occhi e capelli definisce una tabella perfetta di tonalità adatte a ciascuno di noi.

Ogni palette corrisponde ad una stagione e i fattori fondamentali da analizzare per scoprire la propria stagione sono quattro:

il Sottotono: corrisponde alla temperatura che emaniamo cioè calda o fredda;

il Valore: chiaro, medio o scuro;

il Contrasto: il mix di pelle-occhi-capelli;

l’Intensità: forte o attenuata;

Un metodo più semplice per determinare a quale stagione apparteniamo può essere fare questo test: posizionati davanti a uno specchio e accosta al tuo viso un pezzo di stoffa arancione e poi fucsia, cosa noti?

A: con l’arancione il viso si illumina e con il fucsia si ingrigisce

B: con il fucsia il viso si illumina e con l’arancione si ingrigisce

Come reagisce la tua pelle all’esposizione solare?

A: Ti abbronzi facilmente e non ti scotti mai;

B: Hai bisogno di fattori di protezione alti e non diventi mai scura, al massimo dorata.

Dopo uno sforzo fisico, cosa accade alla tua pelle?

A: Non subisce alcuna alterazione del colorito;

B: Si arrossa o presenta chiazze su guance, décolleté e orecchie.

Se hai risposto principalmente A, allora avrai sicuramente un sottotono caldo, quindi le tue stagioni sono Primavera o Autunno, dipende se sei chiara o scura.

Se hai risposto principalmente B, invece, avrai un sottotono freddo, quindi le tue stagioni sono Estate, se sei chiara, o Inverno se scura.

Una volta individuata la stagione, basterà valorizzare il proprio aspetto utilizzando le palette più attinenti, e il gioco è fatto!

Stagioni dell'Armocromia

L'armocromia classifica le persone in diverse "stagioni" in base ai loro colori naturali. Ogni stagione ha una palette specifica di colori che si adattano meglio. Le principali stagioni sono:

INVERNO toni freddi e intensi.

Le persone con una carnagione invernale hanno un sottotono freddo e maggiore contrasto tra pelle, capelli e occhi. I colori ideali sono:

- Toni freddi e vividi come il blu navy, il nero, il bianco ghiaccio.

- Colori audaci e puri come il rosso rubino, il verde smeraldo e il viola.

Armocromia

ESTATE toni freddi e delicati

La carnagione estiva tende ad avere un sottotono freddo. I colori ideali sono:

- Toni freddi e soft come il lavanda, il rosa antico, il blu polvere.

- Colori delicati e pastellati come il grigio chiaro e il verde acqua.

Armocromia

PRIMAVERA toni caldi e delicati

Le persone con una carnagione primaverile hanno di solito un sottotono caldo. I colori che esaltano questo tipo includono:

- Toni caldi e chiari come il pesca, l’oro chiaro, il verde menta.

- Colori morbidi e luminosi come il turchese e il corallo.

Armocromia

AUTUNNO toni caldi e intensi

Hanno di solito un sottotono caldo e ricco. I colori che valorizzano questo tipo includono:

- Toni caldi e terrosi come il marrone, il ruggine, l'arancione bruciato.

- Colori profondi e intensi come il verde oliva, il rosso vino e il bronzo.

Armocromia

Sperimentare con i Colori

Non limitarsi a una categoria rigida può essere utile. Anche se una palette stagionale fornisce una guida, sperimentare con vari colori può aiutare a scoprire nuove combinazioni che funzionano bene.

Articoli Correlati

Go up