Truffatori deturpano il sito web della campagna di Trump

Truffatori deturpano il sito web della campagna di Trump

News

Degli hacker hanno deturpato il sito web della campagna di Donald Trump, donaldjtrump.com, mostrando il seguente messaggio:

“Questo sito è stato sequestrato. Il mondo ne ha abbastanza delle fake-news diffuse quotidianamente dal presidente Donald j Trump.”

L’hack, segnalato da Gabriel Lorenzo Greschler su Twitter, si è svolto poco prima di mezzanotte (ore italiane).

La notizia è preoccupante perché precede l’Election Day in arrivo. Gli hacker hanno ottenuto l’accesso al back-end del server web e inserito un JavaScript nascosto per visualizzare il messaggio citato in precedenza.

Il sito web è stato rapidamente ripristinato, Tim Murtaugh, il portavoce della campagna di Trump, ha confermato che nessun dato sensibile è stato compromesso a seguito dell’attacco,

“Il sito web della campagna di Trump è stato deturpato e stiamo lavorando con le autorità di contrasto per indagare sulla fonte dell’attacco”, ha detto Murtaugh.

Gli aggressori non sembrano avere scopi politici, ma il sito è stato violato con l’intento di raccogliere soldi mediante la cryptovaluta Monero.
I truffatori hanno infatti affermato di avere informazioni riservate riguardanti Trump ed i suoi parenti e fornito due wallet Monero: il primo come riscatto nel caso in cui si volessero tenere segrete le informazioni, il secondo, al contrario, se si volesse entrare in possesso di queste.

Gli esperti hanno notato che la pagina è stata firmata con una chiave pubblica PGP corrispondente a un indirizzo e-mail in un dominio inesistente (planet.gov).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *